Capodanno di Taizè a Torino

Il 44º Incontro Europeo dei giovani, animato dalla Comunità di Taizé, riunirà a Torino giovani da tutto il nostro continente, dal 28 dicembre 2021 al 1º gennaio 2022.

Come negli anni precedenti, l’Incontro comprenderà momenti di preghiera e di scambio in piccoli gruppi, laboratori su temi spirituali, artistici e sociali e una condivisione con le famiglie e le parrocchie. Lo scopo dell’Incontro non è soltanto di radunare insieme i giovani ma di offrire loro la possibilità di vivere momenti di comunione con le comunità cristiane. Negli anni precedenti l’accoglienza dei giovani aveva luogo soprattutto nelle famiglie. Quest’anno, data la situazione sanitaria particolare, ci viene chiesto di essere molto più flessibili. Secondo le possibilità di ogni comunità e seguendo le norme in vigore durante questo periodo di pandemia, si organizzerà perciò l’accoglienza dei partecipanti non solo nelle famiglie ma anche in diverse strutture, quali oratori, scuole, palestre. Gli incontri europei sono destinati ai giovani tra i 18 e i 35 anni. In un tempo di paura e di chiusura, un tale incontro internazionale di giovani rappresenterà un forte segno di fiducia e di speranza.

Per la diocesi di Ivrea sarà il Servizio diocesano per la Pastorale Giovanile a coordinare le iscrizioni, a raccogliere le disponibilità dei volontari, delle famiglie, delle parrocchie e delle comunità cristiane che vogliono dare la disponibilità per l’accoglienza e organizzazione dell’Incontro, insieme alla comunità di Taizè, la diocesi di Torino e le altre diocesi del Piemonte. L’alloggio sarà con chi vive a Torino e nella regione circostante. Il contributo proposto ai giovani è di € 75 e copre i pasti, i trasporti, l’affitto dei luoghi dell’Incontro (Lingotto Fiere Torino), le attrezzature e altri costi. Ai giovani sarà data anche la possibilità di recarsi nella cattedrale di Torino per un breve momento di preghiera personale davanti alla Sacra Sindone. Non ci sarà un’ostensione pubblica della Sindone, né sarà possibile partecipare a questo momento per coloro che non partecipano all’intero incontro.

Venerdì 15 ottobre alle ore 21 nella chiesa parrocchiale di San Giusto ci l’incontro mensile della preghiera diocesana di Taizè, un incontro al quale sono invitati in modo particolare tutti coloro che vogliono avere più informazioni o hanno piacere di partecipare attivamente alla preparazione dell’Incontro. La comunità di Taizè conta sulla presenza dei giovani della diocesi di Ivrea, con i quali c’è una lunga storia di amicizia. C’è bisogno di un buon numero di volontari a partire dal 26 dicembre per aiutare in diversi modi: accogliere le persone che arrivano il 28 dicembre; aiutare nei gruppi di lavoro (distribuzione dei pasti, pulizia, preparazione dei luoghi di preghiera); essere di supporto nell’animazione in una parrocchia o un altro luogo di accoglienza; cantare nel coro durante le preghiere comuni. Chi negli anni passati ha partecipato ad un incontro europeo adesso ha l’occasione di ricambiare l’accoglienza ricevuta. La scadenza per le iscrizioni è il 15 novembre 2021.

Per avere informazioni, iscriversi all’Incontro europeo o dare la disponibilità per fare i volontari consultate questo sito, scrivete a pgivrea@gmail.com oppure chiamate il 349.3508753 (don Davide Rossetto).