PREGHIERA DI TAIZE’ – Anno pastorale 2020/2021

“Il semplice desiderio di Dio è già l’inizio della Fede”.

Ci si chiede spesso come fare ad avvicinare i giovani alla preghiera. A volte, un’esperienza diversa, di “rottura”, può far bene, come la preghiera di Taizè.

La preghiera di Taizè è caratterizzata da uno stile molto curato ed, allo stesso tempo, particolarmente adatto ai giovani, grazie ad un sapiente equilibrio tra canti (particolarmente efficaci), parola di Dio, preghiera e silenzio.

Poche parole, pochi gesti, solo l’incontro personale con Dio: non prego Dio, lascio che sia Dio ad entrare in me. La reiterazione dei testi cantati, i lunghi momenti di silenzio, le poche letture scandite lentamente e la ripresa di nuovi canti per altrettanti lunghi minuti è espressione della ricerca della pace interiore in unione con Dio, mediante la ripetizione di una stessa formula che lentamente entra in relazione col ritmo del proprio respiro.

A Taizè, piccolo villaggio vicino a Cluny, in Francia, migliaia di giovani da tutto il mondo e di diverse confessioni cristiane, tre volte al giorno si riuniscono per pregare e cantare con la comunità che, dal 1940, conta oggi un centinaio di frères (monaci).

La Comunità di Taizè insegna che uno dei modi più evidenti per esprimere la fraternità è la condivisione del momento più importante, che è la liturgia, e perché la liturgia sia vissuta con spirito comunitario serve che sia accessibile.

Frère Roger (1915-2005), il fondatore della Comunità, ha costantemente vigilato perché tutto della liturgia a Taizé fosse avvicinabile da ogni ospite, credente e anche non credente, dai testi letti ai movimenti e ai gesti, dall’arredamento liturgico ai canti.


Nella nostra diocesi c’è sempre stato un gruppo giovani attento, sensibile e fedele alla preghiera di Taizè, come lievito che fermentare la massa, segno di futuro e di speranza.

Nell’anno pastorale 2020-2021 gli incontri mensili continuano (in sicurezza e secondo quanto previsto dai protocolli per far fronte all’emergenza sanitaria) presso la Chiesa di San Giovanni Battista in Castellamonte.

Orari e date ancora in fase di definizione…

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *